Mascherine FFP2 perchè preferirle

Mascherine FFP2 perché preferirle

La mascherina è diventata uno dei simboli dell’era COVID ed è parte della nostra vita. Ogni volta che usciamo, oltre a prendere le chiavi di casa e lo smartphone portiamo con noi una mascherina.
Che sia di tipo chirurgico, di tessuto oppure FFP2  per poter circolare ed accedere a luoghi pubblici e privati è obbligatorio indossarla, ma quale scegliere?

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica PlosOne evidenzia come i livelli di protezione dal contagio varino a seconda del tipo di mascherina indossata. Nello specifico il livello di protezione delle mascherine in tessuto è pari al 60%, quello per le mascherine chirurgiche è del 76% mentre il livello di protezione con le mascherine FFP2 sale al 99%.

L’utilizzo della mascherine FFP2 è altamente consigliato quando si frequentano ambienti al chiuso dove non è possibile garantire un adeguato ricambio d’aria e il distanziamento sociale.

Dallo scorso 25 dicembre 2021 il Governo Italiano ha imposto l’obbligatorietà della mascherina FFP2 in alcuni specifici ambiti. Sarà quindi obbligatorio indossare una mascherina PPF2 a teatro, al cinema, negli stadi, in aereo, su navi e traghetti, treni, autobus, pullman, funivie. Sono obbligati ad indossarla che coloro che hanno avuto un contatto stretto con un positivo e non sono ristretti in quarantena.

Il medesimo decreto ha imposto ai docenti e al personale scolastico a contatto con i bambini fino a sei anni esentati dall’uso della mascherina di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.

Il nostro Istituto, pur non essendo obbligato per legge, ha deciso che i collaboratori e il personale docente indosseranno esclusivamente mascherine FFP2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.